Autore archivio: manrico75

giusto per ricordarmi

“Nicolò che colore ti piace?”

“il bianco!”

“ah, sicuro?!”

si bianco, quante volte te lo devo dire!”

“era tanto per sapere”

” e il tuo nuovo pupazzo come lo chiami?”

mhmh  forse,  neve!”

” e come mai?”

perché la neve è bianca e a me piace il bianco!”

Voglio prendere nota di queste parole, perché forse tra 20 anni o anche  solo tra 3 mesi non lo ricorderò. Sapere che a mio figlio piace il bianco, che mi pare pure un colore strano per un bambino di 4 anni, ma i gusti sono gusti, è per me qualcosa di bello. E da oggi anche a me il bianco piace di più, perché il mondo visto da un bambino è sempre più bello.

Ricominciamo

Come ogni anno, mi ritrovo davanti al PC a scrivere del primo virus della stagione (anche in anticipo, rispetto al passato).

Risparmi i dettagli e particolari che tanto poco interessano, però vorrei segnalare il mio personale PdD (che non è un partito politico) ma Piano di Difesa.

Ovvero, quando un membro della famiglia inizia ad avere i primi sintomi e sapendo che la prossima potrei essere io (che poi così è stato),  mi comporto come segue:

1 – Pago tutte le scadenze possibili immaginabili: luce, acqua, gas, IMU, TARI, TASI, TARES. Anch’io utilizzo la domiciliazione bancaria, ma c’è sempre il bollettino della scuola, asilo, corso di danza o chissà cos’altro da pagare. Quindi mi porto avanti, per non avere ulteriori incombenze.

2 – Faccio provviste di tutto, come se non ci fosse un domani. Generi di prima necessità alimentari  e non. Essenziali: fazzoletti, carta igienica e surgelati, tanti surgelati, a meno che Vostro marito/compagno non sia un cuoco provetto. Negli altri casi, se non sa distinguere un forno a micro-onde da un forno tradizionale, meglio prevenire e lasciare scorte in freezer.

3- Scorte di farmaci, per non ridursi alla sera tardi alla ricerca disperata della farmacia di turno, cerco di avere già tutto in casa. Noi purtroppo, per vari motivi che qui non descrivo, facciamo invidia alle farmacie meglio fornite.

4-Non prendere troppi impegni ravvicinati, perché da disdire richiederebbe ulteriori impegno ed energie che nei momenti critici scarseggiano.

5- Reperire persona di fiducia, sul quale contare in caso di emergenza. Mery Poppins andrebbe bene, ma io ancora non l’ho trovata. Su questo punto io ci devo ancora lavorare.

Primo giorno di scuola

IMG_0371

figli numero 1 e 2 consegnati e recuperati. Primo giorno andato, sono tutti gli altri che mi preoccupano.

Capiamoci: mi piace il mio lavoro, amo i miei figli e adoro la mia casa. Ma tutti insieme contemporaneamente mi mandano un tantino in overdose e gli effetti collaterali, si sa, non sono dei migliori.

 

Martedì

“sta sera usciamo”

“ma è martedì”

“appunto, domani torna la prole, approfittiamone”

“hai ragione”

segue una cenetta da sushiko più passeggiata

“non immaginavo ci fosse così tanta gente il martedì sera”

“lo sai che c’è un mondo là fuori oltre il tuo divano!?!”

lui non si perde mai

Eravamo al nostro secondo giorno di crociera e ci stavamo beatamente godendo il sole a bordo piscina.

“io vado da papà”

“aspetta, è solo andato a prendere una birra”

“io so dov’è, vado da lui”

“sei sicuro, se poi ti perdi?”

“io non mi peldo mai”

…. ” se non lo vedi torna subito indietro, mi raccomando”

“si celto mamma!”.

poi si sono perse le tracce….

Enrico è tornato con la sua birra ma senza il figlio.

Inutile raccontare il panico, la mancanza d’aria, il respiro affannato, la tremarella che ne è seguita.

Fortunatamente la sorella ha trovato il fratello in lacrime sperso per la nave spaventato dice lui “per il fischio della balca che è paltita”.

 

reminiscence

Dopo qualche giorno di riposo e aggiungerei meritato, torno al mio pc e tra le molteplici email, mi ritrovo la newsletter di reminiscence che mi invita a sbirciare le nuove fragranze.

 

 

Non posso dire molto altro, visto che non le ho provate… A primo impatto, mi ispirerebbe love rose. Solitamente la rosa, non rientra tra le mie fragranze preferite ma credo che questa sia particolare, sposata insieme all’iris con un fondo muschiato e di cuoio. Chissà chissà… molto curiosa io!!