ordine,casa,organizzazione, agenda, organizer, filofax

Si potrebbe pensare che vanno di pari passo, complementari e strettamente legate. Infatti è quasi sempre così ma non per me.

Non riesco, non è nel mio DNA o forse sono stata traumatizzata da piccola con una mamma eccessivamente ordinata che per reazione ho scatenato una forma allergica all’ordine. Non saprei.

Intendiamoci a me l’ordine piace, quando vedo cassetti perfettamente composti, armadi con capi ben suddivisi per colore tipo e taglia, ecco provo ammirazione e stima per coloro che hanno un così alto senso estetico.

Però  non mi considero propriamente una disordinata, a me piace definirmi una “diversamente ordinata”. Nel mio ordine ci capisco eccome. Ma non solo, per quanto se ne dica, sono estremamente organizzata. Difficilmente perdo qualcosa, reperisco in fretta ciò che mi occorre e difficilmente mi sfugge qualcosa (si ok, poi dimentico la figlia, perdo le scarpe del figlio……eh ma questo è un altro discorso. E’ un sovraffollamento di impegni, scadenze e ritmi pressanti che poi magari scrivo un altro post).

Dicevo nel mio caos ho degli schemi mentali contorti ma per me molto logici che mi portano a tenere tutto a portata di mano. Nel senso che se io faccio ordine……è finita!!. Mi perdo, ciò che non è sotto la mia vista viene abbandonato e dimenticato. Quindi si può immaginare il caos che regna sovrano in casa. Mucchietti di ogni tipo spuntano qua e là in attesa di una sistemazione….che forse prima o poi mi chiameranno alla trasmissione “sepolti in casa”. Adesso che siamo in quattro i mucchietti si sono moltiplicati in ogni angolo e io ritengo di avere la situazione sotto controllo. Ok, sono da terapia. Gli alcolisti non ammettono mai la loro dipendenza.

Sostengo comunque che ordine e organizzazione non sono necessariamente così complementari. Continuo a ritenermi piuttosto organizzata, insomma almeno di questo mai nessuno si è lamentato. Ho visto persone molto ordinate, decisamente disorganizzate. Come le definisco io poco pratiche. L’ordine deve essere non solo estetico ma anche logico, intuitivo e rapido.